Ringrazio tutti quelli che visiteranno il mio blog.


Alpenpur e un alberello di Krapfen

 
Buongiorno a tutti !
Questo mio ultimo post ,con relativa ricetta,
 voglio dedicarlo al frutto di cui ho spesso parlato in questi giorni :
la MELA.
Voglio parlare della mela perche' gli alberi di melo ,con il loro frutti,
 mi hanno fatto sempre pensare a un piccolo alberello di Natale,
e  poi i prodotti a marchio Alpenpur provengono
dal Trentino Alto Adige , una regione grande produttrice di mele di qualita'.
La mela e' un frutto che esisteva gia' nell' eta' della pietra.
Lo possiamo trovare tutto l'anno ed ci sono almeno 1000 qualita'.
Per le sue proprieta' nutrizionali e terapeutiche esiste il proverbio che dice: 
"una mela al giorno toglie il medico di torno" 
In Italia la sua coltivazione e' sviluppata sul tutto il territorio,
ma il Trentino Alto Adige e' la regione piu' importante. 
Tra le qualita' di mele piu' coltivate troviamo Golden Delicious, Stark Delicious,
 Granny Smith, Royal Gala, Winesap, Morgenduft, Fuji e Braeburn, ma anche le più 
tradizionali Renetta e Canada.
La cucina trentina utilizza molto le mele in alcuni dolci tipici :
lo strudel e il smorn(frittata dolce a base di mela, uova, zucchero e farina)
In questi giorni vi ho presentato le composte di mela a marchio Alpenpur.
Ma com' e' nata la composta di mela ? 
La composta di mela nasce per necessita'di conservazione nella Francia del 1600.
Si metteva la frutta in un composto di acqua e zucchero.
Con gli anni la ricetta si e' perfezionata , aggiungendo aromi e spezie, 
vaniglia , cannella, vaniglia , limone, uvetta e mandorle. ecc.

Nella mia ricetta di oggi   usero' la composta di mela Bio Alpenpur.

Alberello di Krapfen
Ingredienti per i Krapfen:
- 250 g. di farina 0
- 100 di farina Manitoba
- 150 g. di latte
- 1 uovo
35 g. di zucchero
- 25 g. di lievito di birra
- 1 pizzico di sale
- 30 g. di burro fuso
- 1 bustina di vaniglina
- olio per friggere
- zucchero a velo
Procedimento:
Faccio scioglier il lievito nel latte tiepido con un pizzico di zucchero.
Miscelo le due farine e le dispongo su una ciotola, formo una fontana al
centro e verso il lievito sciolto nel latte.
Copro con una pellicola e lascio lievitare
25/30 minuti.
Trascorso questo tempo aggiungo l'uovo , il burro fuso, lo zucchero e il sale.
Copro con la pellicola e lascio lievitare un' altra ora.
Rilavoro la pasta e stendo con un mattarello una sfoglia di 2/3 mm,
con il ring preparo i dischetti (8 mm.) .
 
Li spennello con acqua o albume d'uovo
e li sovrappongo. Lascio lievitare altri 30 minuti .

Preparo in una casseruola l'olio per friggere, quando sara' bollente
friggo i krapfen . Quando saranno dorati li poso su carta assorbente .
 
Lascio raffreddare un po' e con una siringa da cucina li farcisco con la
composta di mela Alpenpur   .

Cospargo i Krafen con lo zucchero a velo, ed ecco che sono pronti per essere gustati.
Questo e' il mio alberello di Natale dedicato
alla SNG Food produttrice dei prodotti biologici 
con marchio ALPENPUR

Ringrazio  l'azienda per avermi fatto conoscere i suoi ottimi prodotti
e auguro a tutti 
Buone Feste!


I prodotti Alpenpur sono acquistabili anche sul sito di Ebay  

Si possono pagare tramite :


Per contatti :
tel. +39-340-8972779
info@sng-food.it
Via Rio Sinigo, 13
39012 Merano (BZ)
pagina Facebook 

Alpenpur Bio per Passione  !

Alpenpur - Crostata natalizia

 
Buongiorno a tutti , oggi voglio parlare della vaniglia.
 La mia ricetta
avra' come protagonista la composta di mela e vaniglia Bio Alpenpur.
Ed ora un po' di storia.
La vaniglia e' uno degli aromi piu' utilizzati in campo alimentare.
La vaniglia si prende dai baccelli di una pianta della famiglia  delle orchidee
originaria del Messico. 
Se ne  conoscono almeno 110 specie.
Gli aztechi la chiamavano "tlilxochitl"  e la utilizzavano per aromatizzare la loro
 bevanda  a base di cacao "xocoatl".
In Europa e' arrivata tramite  i conquistatori spagnoli nel 1520 .
Nel  XVIII secolo venne introdotta nei giardini europei proveniente dalle colonie 
francesi di Reunion (chiamata all' epoca Bourbon) ,  Java , Tahiti.
Nel 1836 il naturalista Charles Morren riusci' a fecondare artificialmente il fiore,
e comincio' la sua coltivazione,
Oggi la sua coltivazione e' sviluppata  in Indonesia, Madagascar e Cina.
La vaniglia ha un sapore molto dolce e aromatico, fresco ed esotico, più intenso
 nella varietà Bourbon e piuttosto delicato nella tahitiana.
La vaniglia è utilizzata principalmente nelle preparazioni dolciarie, per aromatizzare
 zucchero, cioccolato, latte e liquori e la crema di vaniglia è uno degli ingredienti 
principali di molte torte e dolci. 
I baccelli della vaniglia contengono al loro interno dei semini che si possono
 utilizzare spargendoli direttamente nelle preparazioni, 

Ora passero' alla ricetta utilizzando la composta di mela e vaniglia Alpenpur.
Crostata la natalizia
Ingredienti per la pasta frolla: 
- 500 g. di farina
- 250 g. di burro
- 125 g. di zucchero
- 1 uovo
- scorza di limone
- 1 pizzico di sale
Crema inglese alla vaniglia:
Ingredienti:
250 g di latte
100 g di zucchero semolato
4 tuorli
½ baccello di vaniglia
Procedimento:
In una casseruola porto ad ebollizione il latte con il baccello di vaniglia tagliato 
a metà verticalmente.
 In una ciotola mischio i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso.
Sempre mescolando verso sul composto il latte bollente poco alla volta e rimetto 
il tutto sempre nella stessa casseruola. 
Faccio cuocere la crema sul fuoco al minimo mescolando continuamente .
La crema sara' cotta quando velera' il dorso del cucchiaio.
Una volta giunta a cottura la faccio raffreddare.
Procedimento della pasta frolla :
Sulla spianatoia metto la farina a fontana con il burro a pezzetti.
Lavoro bene il burro con la farina, aggiungo poi il pizzico di sale, lo zucchero
l' uovo e la scorza di limone
Lavoro bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. 

Avvolgo la pasta con la pellicola o carta da forno e la metto nel frigo
per minimo 1 o 2 ore.
  Passato il tempo stendo la pasta facendo una sfoglia di almeno 3 mm, ,
Prendo una tortiera e la ricopro con carta da forno.
Taglio la pasta frolla e la dispongo sulla tortiera.
Ricopro la pasta frolla con uno strato di crema inglese alla vaniglia,
e poi aggiungo sopra la composta di mela e vaniglia Bio Alpenpur 
 Decoro con stelline e alberelli , ricavati
 dalla pasta frolla. 
Metto a cuocere nel forno preriscaldato a 170° per circa 30° minuti .
Ed ecco pronta la mia crostata natalizia.
La composta di mela  e vaniglia Bio Alpenpur 
si  adatta alla crema inglese alla vaniglia ,
conferendo alla crostata un gusto molto particolare e delicato.  
Vi ricordo che il marchio Alpenpur propone prodotti biologici del
Trentino Alto Adige (ALPENPUR)
tra cui una serie di composte di mela oltre che alla composta di mela e vaniglia :
COMPOSTA DI MELA E ZENZERO BIO, COMPOSTA DI MELA E CANNELLA BIO,
COMPOSTA DI MELA E CANNELLA BIO, COMPOSTA DI MELA E CURCUMA BIO,
COMPOSTA DI MELA E GOJI

Gli ingredienti base delle composte sono: 
 mele, zucchero di canna,  agar agar, acido citrico + la spezia scelta

I prodotti Alpenpur si possono acquistare sullo Shop on line Alpenpur
e sullo store Ebay


Vi saluto e arrivederci alla prossima ricettta 
con Alpenpur Bio per Passione !

Plum cake al cacao profumato allo zenzero


Oggi parliamo di zenzero......
Lo zenzero (Zingiber officinale) da piu' di 3000 anni e' coltivato in Asia .
 Proviene dalla radice di una pianta erbacea perenne , ed e' probabilmente la pianta
piu' antica che si conosca.
Viaggiava in Europa essiccato o sottaceto .
I romani l'utilizzavano nella preparazione di carne e salse e legumi.
Il suo utilizzo si sviluppo' al partire dal medioevo. 
Dal XVI secolo gli spagnoli incominciarono a coltivarlo. 
Attualmente i maggiori produttori sono la Cina e l'India , ma lo zenzero 
piu' pregiato e' quello giamaicano. Nei paesi anglosassoni e' conosciuto come ginger.
Lo zenzero e' aromatizzante, aperitivo, digestivo .
Il suo sapore e' deciso e piccante con un leggero aroma di limone.
In cucina si adopera lo zenzero fresco o in polvere per aromatizzare zuppe, 
pesce, verdure, dolci (biscotti, pan di spezie, pan pepato ecc.). 
Viene impiegato nella fabbricazione di liquori, sciroppi e birra; nella cucina indiana 
entra nella composizione del curry. Può anche essere candito.
Molti i dolci insaporiti con lo zenzero, in particolare i pani e i biscotti speziati 
dell'Europa settentrionale-

Ed e' proprio un dolce la mia ricetta di oggi con la collaborazione di Alpenpur
verra' usata al composta di mela e zenzero Bio.

Alpenpur - Involtini di verza

Buongiorno a tutti, continua il mio viaggio tra i tanti e vari prodotti del marchio Alpenpur,
 di cui vi ho parlato nella mia recensione sull' azienda (QUI)
Oggi vi parlero' dei brodi vegetali biologici Alpenpur.
I brodi sono 3 :
- Dadò classico Bio
Adatto per tutti gli usi, brodi , sughi e carne.
Contiene: sedano, carote, cipolle, sale marino, spezie da agricoltura biologica.
- Dadò alpino Bio
Insaporitore con erba cipollina, adatto a brodi e frittate
Contiene: sedano, carote, cipolle, sale marino, erba cipollina, spezie da agricoltura biologica.
- Dadò Mediterraneo Bio
Insaporitore adatto a pesce, legumi e sughi
Contiene: sedano, carote, cipolle, sale marino, peperoncino, spezie da agricoltura biologica.

Per la mia ricetta di oggi ho usato Dadò classico Bio

Medaglioni di pollo con senape

 
Buongiorno  a tutti ! Ed eccomi di nuovo a parlarvi di un prodotto Alpenpur
la senape Bio  
che usero', come di consueto nella ricetta che vi propongo.
Anche la pianta della senape ha origini molto antiche, era coltivata gia' 3000
anni fa in Asia. In Europa la conoscevano i Greci e i Romani la usavano per la
conservazione  di frutta , verdura .
Il suo nome scientifico e' Brassica Species e appartiene alla famiglia delle Crocifere.
 

Alpenpur - Arrosto con composta di mela e curcuma Bio .

 
Buongiorno a tutti !
La spezia protagonista di oggi e' la curcuma.
La SNG Food di Merano, azienda di prodotti biologici con marchio Alpenpur 
ha voluto realizzare una composta di mela e curcuma Bio,
a mio parere molto buona , che usero' per la mia ricetta .
E ora come di consueto un piccolo "siparietto " sulla curcuma.
Qualche decina di anni fa se avessi parlato a mia nonna della "curcuma" ,
lei  mi avrebbe guardato con aria curiosa, non conoscendola.
Ma se le avessi parlato di "zafferano" , sicuramente sarebbe stato il nome
 di una spezia a lei piu' familiare.
Infatti  la curcuma viene anche chiamata lo "zafferano delle Indie",
dato il suo colore giallo-arancione intenso.    
Marco Polo nel 1280 parlando della curcuma : 
" Una pianta che ha tutte le proprieta' dello zafferano, senza essere lo zafferano".
Il suo nome deriva dalla parola araba "kourkoum" cioe' zafferano .
La curcuma si ottiene dalla polverizzazione della radice della Curcuma Longa una pianta di 
origine asiatica della stessa famiglia dello zenzero.
In india era considerata una spezia sacra , ancora oggi viene  usata in alcuni riti hindu
per il suo colore giallo che rappresenta il sole.

Biscotti con composta di mela e cannella Bio Alpenpur

Buongiorno a tutti ! Oggi vi parlero' della canella, una spezia sia tra le piu' conosciute e usate.
La cannella deriva dalla corteccia di un albero sempreverde originario dello Sri Lanka.
Una spezia conosciuta sin dall' antichita', citata nella Bibbia e in molti testi greci e latini,
nel Medioevo era molto costosa, a causa di una leggenda che la voleva strappata
a zone deserte abitate da uccelli giganti. 
Era uno dei sapori piu' tipici della cucina medioevale, si usava per insaporire
cacciagione, salse e per scaldare bevande alcoliche.
Ancora oggi e' una delle spezie piu' impiegate per la sua versatilita' in cucina,
 per preparare sacchetti profumati per la biancheria, pot-pourri.
 Il suo olio essenziale viene usato nell'industria alimentare,in quella delle bibite 
e nelle erboristerie.

Il suo profumo e' molto caldo e intenso, ideale per la preparazione dei dolci. 
 Ed ora una mia ricetta con la composta di mela alla cannella Bio Alpenpur,
la mela si adatta molto al gusto e profumo della cannella.

Alpenpur - Sciroppo Bio di Melissa, buono da bere ....ma non solo !

 

Tra i vari prodotti dell'  Alpenpur , di cui vi ho precedentemente parlato (QUI) ,
ci sono gli sciroppi , tra cui lo SCIROPPO DI MELISSA BIO .

Ma prima una piccola introduzione su questa interessante e utile pianta.
 La melissa e' una pianta erbacea spontanea, molto ricercata dalle api, 
da cio' deriva il suo nome dal greco antico (mèlissa) , a sua volta derivato
da mèli- miele , e significa "colei che da' miele" quindi l' ape.
Questa pianta cresce in Europa Meridionale e in Asia Occidentale, 
e' una tipica pianta da giardino ,nota per le sue proprieta' medicamentose 
e apprezzata erba aromatica.
Nel suo aspetto ricorda l'ortica e il profumo e' simile al limone.
I suoi fiori sbocciano a giugno sono piccoli hanno una forma a campanula di
colore  bianco con lievi sfumature rosate.
La melissa viene usata come erba aromatica per insaporire insalate,
minestre , carni ecc..,
I suoi fiori essiccati vengono usati in erboristeria  per preparare infusi e decotti.
E' una pianta che viene usata per curare ansia, insonnia e nervosismo e aiuta la digestione.
Con le sue foglie si puo' anche fare lo sciroppo

Oggi vi presento lo SCIROPPO DI MELISSA BIO ALPENPUR