Ringrazio tutti quelli che visiteranno il mio blog.


Dolce Arlecchino

In occasione del Carnevale ho voluto realizzare un dolce semplice e veloce 
che ci fa ricordare Arlecchino.

Ingredienti:
-150 g. di burro
-150 g. di zucchero
-120 g. di farina 00
- 80 g. farina di mais per dolci
- 3 uova
- 2 cucchiai di liquore (maraschino, limoncello o Strega) 
o succo di frutta (per i bambini)
- 30 g. di canditi e 30 g. di cioccolato fondente
- 1 cucchiaino di lievito
- 1 pizzico di sale
Procedimento:
In una ciotola lavorare il burro morbido con lo zucchero, fino ad ottenere una cremina.
 Aggiungere un uovo intero alla volta.
Aggiungere il liquore mescolando bene o il succo di frutta.
Unire al composto le farine con il lievito, un pizzico di sale e per finire 
i canditi e il cioccolato a pezzetti.

   Versare il composto in uno stampo ricoperto da carta da forno e far cuocere 
a forno preriscaldato a 170° per 30 minuti.

Cotto il dolce potete decorarlo a piacere con canditi e codette colorate
...e Buon Carnevale !


Questo dolce lo potete trovare anche sul Blog:
http://blog.alice.tv/pizza-crostataealtregolosita/


Risotto piccante

Buongiorno a tutti , oggi voglio fare un primo adatto alla stagione ...
un risotto con la verza piccante.
Ingredienti per 4 persone :
- 150 g. di pancetta
- 300 g. di verza
- 1 peperoncino piccante
- 1 cipolla
- pomodori maturi o 2 cucchiai di salsa
- 200 g. di riso carnaroli
- parmigiano grattugiato
- olio evo
-noce di burro
per il brodo (1 carota, 1 costa di sedano , 1 cipolla e sale q.b.)
Procedimento:
Preparo un brodo vegetale con carota sedano e cipolla e sale .
In una padella faccio soffriggere con 2 cucchiai d' olio la cipolla a fettine
 e 150 g di pancetta a pezzetti .

Pelo i 2 pomodori , li taglio a pezzi piccoli  e li aggiungo al soffritto con il
peperoncino piccante a pezzetti.
Lascio insaporire per 10 minuti e unisco la verza precedentemente
 lavata e tagliata finemente.
Faccio cuocere un 20 minuti a fiamma bassa con 1 mestolo di brodo bollente.
Passati i 20 minuti aggiungo il riso , e faccio cuocere aggiungendo
ogni tanto  un mestolo di brodo bollente
fino a cottura ultimata, minimo  20 minuti (dipende da come preferite il riso
piu' o meno al dente).
 Manteco  infine con una noce di burro.
Intanto in un padellino faccio rosolare gli altri 50 g. di pancetta avanzata
 e li aggiungo sul piatto di portata con una spolverata di parmigiano.
Decoro con peperoncini piccanti ....ed ecco il mio piatto pronto caldo e piccante !
Un saluto e alla prossima ricetta !

Crostata di mele con confettura di sambuco


Avendo della confettura di sambuco da utilizzare, ho pensato di realizzare 
questa crostata molto semplice e buona.
Ingredienti:
- 250 g. di farina semintegrale biologica
- 125 g. di burro
- 65 g. di zucchero
- 2 tuorli d' uovo
- 1/2 limone
- 1 mela media
- della cannella a piacere
Procedimento:
Prima di tutto sbuccio e taglio a fettine la mela , la metto a macerare con
mezzo limone e 1/2 cucchiaio di zucchero e un po' di cannella.
Preparo la pasta frolla .
 Faccio una fontana con la farina e aggiungo lo zucchero, il burro a temperatura ambiente
 a pezzetti e i 2 tuorli  d'uovo .
Faccio un impasto omogeneo e lo metto in frigo a riposare per almeno un ora.
Passata l'ora , stendo la pasta e preparo un disco che mettero' nella tortiera foderata
con carta da forno.

.
Spalmo sulla superficie della crostata la confettura di sambuco

dispongo le fettine di mela e cospargo dello zucchero e della cannella.

Infornare a forno preriscaldato a 170° per 30 minuti .
Ed ecco la torta pronta per essere gustata a colazione o a merenda .


  
Spero che la mia crostata vi sia piaciuta , buon appetito e alla prossima ricetta !

Sanypet Forza10 - Pillole di salute


   

Anche i nostri amici a 4 zampe sono importanti.
Ecco la "pillola di salute" di oggi.

Patologie del cavo orale del gatto.

Lo sapevate che i gatti soffrono con facilità di patologie del cavo orale? 
Stomatiti, gengiviti, tartaro, alitosi, scialorrea tormentano spesso i nostri poveri 
amici a quattro zampe. 
Quali le cause? 
Spesso si pensa che i problemi dipendano da infezioni causate dai più svariati tipi 
di germi, ma quasi sempre i germi che si sviluppano in loco sono l’effetto e non la causa
 del problema. 

Come abbiamo visto molte volte (chi non avesse seguito questo tema potrà approfondire
 sul nostro sito forza10.com), tutto nasce di solito da un processo infiammatorio dovuto a 
una reazione avversa alla presenza di residui tossici dell’ossitetraciclina in buona parte
 delle carni derivanti da allevamento intensivo.