Ringrazio tutti quelli che visiteranno il mio blog.


Cannerozzini di grano duro tostato in salsa di barbabietola.

                               
Prima di tutto voglio ringraziare l' azienda Ariosto che mi ha omaggiata dei campioncini di insaporitori Ariosto . Con l ' insaporitore per sughi ho preparato questa ricetta inedita con ingredienti particolari, per partecipare al contest "I sapori di casa mia".

CANNEROZZINI di GRANO DURO TOSTATO IN SALSA DI BARBABIETOLA 

Ingredienti per 4 persone:
-3 barbabietole al forno (si vendono gia' preparate)
-2 cipolle rosse 
-2 spicchi d'aglio
-olio extravergine d'oliva
-del formaggio grattugiato (pecorino o parmigiano)
-del formaggio spalmabile tipo Philadelphia
- 400 gr. di Cannerozzini di grano duro tostato del Pastificio Colonna di Altamura 
Preparazione:
Taglio a fettine la cipolla rossa e l'aglio e li faccio soffriggere in una padella.
Quando sono imbionditi, aggiungo la barbabietola precedentemente fatta a pezzetti, e 1/2 bustina di 
insaporitore per sughi Ariosto. Aggiungo un  bicchiere 
d' acqua e lascio cuocere per 15/20 minuti. 

Passato questo tempo , spengo e lascio raffreddare,
raffreddati il tutto lo passo al mixer e rimetto sul 
fuoco , aggiungendo la bustina intera dell'insaporitore Ariosto.

 
Lascio cuocere a fiamma bassa un 10 minuti, in modo che 
la salsina si insaporisca . Metto a cuocere le pasta.

In una ciotola capiente per 400 gr. di pasta, metto 2 o 3   cucchiai di formaggio 
morbido, il formaggio grattugiato e dell' acqua di cottura in modo da formare 
una cremina, questa cremina di formaggio la uniamo alla salsa di barbabietola . 
Poi regolatevi voi quanto volete che sia densa e cremosa la salsa.
Cotta la pasta mischiamo bene tutto e il piatto e' pronto.
Suggerisco di assaggiare sempre durante la preparazione della salsa , 
in quanto la barbabietola e' dolce , ma non bisogna esagerare nel condimento
perche' si rischia che poi tutto rimanga salato . 
Man mano che procedete assaggiate !!!
Spero che questa ricetta vi sia piaciuta e buon appetito !

Il miele bio aromatizzato di ItalianAgroFood

Oggi vi vorrei parlare di un altro prodotto di ItalianAgroFood :
il miele biologico aromatizzato

Parlando di miele si puo' veramente dire che poche volte la natura ha creato un alimento
cosi' gradevole e nello stesso tempo ricco di calorie e facilmente assimilabile.
Il miele fu considerato nell'antichita' uno dei cibi prediletti dagli dei.
E' un alimento ricco di zuccheri semplici, contiene sostanze minerali(fosforo e ferro),
vitamine del gruppo B e C.
In base ai fiori da cui deriva si possono trovare vari tipi di miele tiglio, timo,
castagno, acacia.

Il miele biologico di acacia e' stato usato per i mieli aromatizzati di ItalianAgroFood
Miele biologico perche' la sua produzione e' totalmente naturale non trattata con additivi .

I Mieli bio aromatizzati sono i seguenti :

Miele & Pesca         Miele & Mandarino                   Miele & Limone                     

Miele & Pesca   Miele & Mandarino    Miele & Limone  

                     Miele & Fragola                Miele & Frutti di Bosco
              Miele & Fragola      Miele & Frutti di Bosco  

Questi mieli contengono la polpa e il succo del frutto biologico con il miele
di acacia biologico.  

Sono consigliati da mangiare spalmati sul pane fette biscottate, con ricotta, formaggi,
yogurt, gelati e per la preparazioni di ottimi dolci.

Le confezioni sono in barattoli di vetro da 240 gr.

Spero di avervi incuriosito con questi ottimi mieli di 




Per ulteriori informazioni e acquisti :
http://www.blomming.com/mm/lory62/items?_=1371933487770&page=2&view_type=thumbnail

Il panino perfetto con Pema.


Il panino perfetto

Il pane di segale integrale Pema e' il vero pane della tradizione tedesca.
Buono da mangiare e buono per far bene.

Ingredienti:
-Pane Pema
-fettine di tacchino arrosto
-listarelle di peperone grigliato
-formaggio da spalmare Philadelphia
-formaggio fresco tipo "primosale"
-salsina piccante menta e capperi
(capperi, foglie di menta, peperoncino, olio extravergine di oliva)

 Procedimento:
Prendo una fetta di Pane Pema e ci spalmo del Philadelphia.
    Sopra ci aggiungo le fette di tacchino arrosto,
                             le fette di formaggio fresco, i peperoni e la salsina piccante
A questo punto faccio un altro strato partendo con il formaggio fresco, i peperoni , 
la salsina e le fette di tacchino arrosto.
Copro con un'altra fetta di Pane Pema spalmato di Philadelphia.
E voila' ... il mio panino perfetto e' pronto da gustare. 


Guarnisco il piatto con foglie di menta, formaggio e pomodoro
 per dare un tocco italiano.

Con questa ricetta ho partecipato
 al contest Il Panino Perfetto con Pema



               
Ringrazio la Ditta Pema  
 per avermi fatto conoscereil pane di segale integrale.


Il Sambuco profumato, bello e ...buono.


Il Sambuco e' una pianta che fiorisce tra maggio e giugno .
I suoi fiori sono bianchi e profumati , le sue bacche rosso violaceo maturano
 tra agosto e settembre.
La pianta puo' arrivare a 4 metri, attenzione a raccogliere i fiori solo di queste piante,
  i cespugli bassi massimo 1,50 metri sono velenosi.
Le sue origini sono antichissime , ne sono state trovati reperti che risalgono 
all'eta' della pietra.
Gli antichi greci  apprezzavano tutte le sue qualita', con i suoi rami
fabbricavano uno strumento musicale " Sambuke' ", 
dal quale deriva il nome del Sambuco.
Nel linguaggio dei fiori il Sambuco indica la compassione.
Le sue proprieta' sono molteplici : e' gustoso e raffinato in cucina, prezioso in farmacopea.

Le bacche del Sambuco contengono:
- circa 79% di acqua, 16% di carboidrati, fibre e proteine
- sali minerali come il potassio, calcio, sodio, magnesio, zinco, rame, fosforo e ferro.
- vitamina A, alcune del gruppo B(B1, B2, B3, B5, B6) e vitamina C.

Il Sambuco in...Cucina:
Con i fiori di  Sambuco si possono preparare delle gustose frittatine dolci e delle
 frittelle passando in fiori in una pastella fatta di farina, uova e latte. Insaporite con zucchero vanigliato e cannella.
Negli impasti di dolci e ciambelle si puo' mettere dei fiori secchi 
del Sambuco per dargli un sapore particolare.
Con le bacche del Sambuco possiamo realizzare delle ottime marmellate e gelatine.

Il Sambuco in ....Farmacopea:
In Farmacopea si usa tutto della pianta del Sambuco, foglie, fiori, e bacche.
-Le foglie hanno un'azione rinfrescante e lassativa  , si preparano bevande curative, 
e possono essere applicate sulla pelle per combattere eritemi e scottature.
-I fiori hanno proprieta' sudorifere, rinfrescanti e diuretiche, vengono impiegati 
per sciroppi e infusi.
-Le bacche vengono impiegate per depurativi e lassativi.

Il Sambuco in ... Bellezza:
Lasciando in infusione per 10 minuti 100 gr. di fiori di Sambuco in
1 litro di acqua bollente, si ottiene una lozione emolliente e
rinfrescante che potremmo usare per impacchi al viso e al collo.

Ora vorrei passare ad una ricetta che abbiamo preparato
  in questi giorni con i fiori del Sambuco :
                                     
Sciroppo di Sambuco
Ingredienti : 
20 fiori di Sambuco
1 Kg di zucchero
3 limoni 
1,5 litro di acqua 
3 bicchieri di aceto di mele
Preparazione:
Mettere in una pentola l'acqua e metterla sul fuoco a scaldare.
Intanto lavare i fiori sotto l'acqua corrente  velocemente e far scolare
l'acqua, tagliare i limoni in 4 parti . Dopo 15 minuti, quando l'acqua
incomincia ad essere calda, aggiungere i 3 bicchieri di aceto e lo
zucchero girando il tutto.
Dopo un 10 minuti mettere i fiori e i pezzi di limone, continuando
a girare. Portare a ebollizione per 5 minuti e spegnere il fuoco.
Coprire la pentola con un coperchio , e lasciare riposare il composto
per 3 giorni, girando ogni tanto.
Passati i tre giorni strizzare tutto , e portare a ebollizione per altri 5 minuti.

Fare raffreddare e poi filtrate e imbottigliate.
Lo sciroppo potra' essere consumato almeno dopo 1 mese.
Una volta aperta la bottiglia e' meglio conservarla in frigorifero per la mancanza di conservanti.

Spero che questo sciroppo vi sia piaciuto, ora attendo che arrivino le bacche per fare una buona marmellata .




Confetture e Succhi di frutta di ItalianAgroFood

 Oggi vi vorrei parlare delle Confetture e dei Succhi di frutta di  :

Tutte le confetture e i succhi di frutta sono 100% naturali.
Viene usata solo frutta fresca .
Non sono presenti conservanti e coloranti che possono alterare il
 gusto, la qualita' e l'apporto vitaminico dei prodotti.
Provengono da coltivazioni del circuito Campagna Amica della
Coldiretti.
Vengono preparati rispettando le norme igieniche e la lavorazione
viene effettuata  in modo da garantire le qualita' organolettiche
della frutta.
Sia le confetture che i succhi di frutta , dopo l'apertura , devono
essere conservati in frigorifero proprio per l' assenza di conservanti.
Per ciascuna qualita' di frutta viene indicata la provenienza.
Vengono indicate le proprieta' di ciascun frutto.

Confetture.
I gusti delle confetture sono i seguenti :
- Pesca
- Mirtilli
- More
- Mela
- Albicocca
- Fragole
Confettura di PescheConfettura di MirtilliConfettura di MoreConfettura di FragoleConfettura di AlbicoccheConfettura di Mele
Le confezioni possono essere da 650 gr. o da 200 gr

Queste confetture sono ottime spalmate sul pane o fette biscottate.
Si possono usare per la preparazione di dolci, gelati, frullati
e con lo yogurt.
Si accompagnano bene con i formaggi stagionati e freschi  .

Succhi di frutta.
I gusti dei succhi di frutta sono i seguenti:
- Albicocca
- Pera
- Pesca
- Fragola
- Lampone
- More
- Mirtillo

Succo di AlbicoccheSucco alla PeraSucco alla PescaSucco alla Fragola


Succo di LamponeSucco di MoreSucco al Mirtillo

Le bottiglie si trovano da 200 ml. e 500 ml
Possono essere usati come succo semplice o nei frullati, frappe' e cocktail.

Consiglio questi prodotti in quanto sono tutti ottimi e biologici .

Per informazioni :
http://www.blomming.com/mm/lory62/items

http://www.italianagrofood.com/

La peperonata di Ignazio

Oggi mio marito ha voluto cimentarsi in cucina, e ha fatto una peperonata un po' diversa dal solito.

Ingredienti per 4 persone:
- 4 peperoni di diversi colori
- 1 cipolla
- 2 spicchi d'aglio
- 1 peperoncino piccante
-  origano
- 1 dozzina di olive nere
- 1 tazzina di capperi
- 1 cespo di indivia belga
- olio extravergine di oliva
- sale
- 1 bicchiere di salsa di pomodoro o 3 pomodori freschi ben maturi


Preparazione:

Tagliare a listarelle i peperoni, affettare la cipolla e l'aglio .
In una padella mettere dell'olio extravergine di oliva far soffriggere gli ingredienti precedentemente
tagliati.

Lasciare cuocere a fuoco lento per 15 minuti , poi aggiungere

la salsa di pomodoro , i capperi, il peperoncino, l'origano .
Lasciare cuocere sempre a fuoco lento e con coperchio chiuso 20 minuti, aggiungendo una tazzina d'acqua.
                                                          
                                                             Passati i 20 minuti aggiungere le olive e poi la indivia belga 
                                                    
precedentemente lavata e tagliata.

Aggiungendo una tazzina d'acqua.
Lasciare ancora cuocere per altri 15 minuti fino a quando tutti gli
ingredienti sono cotti .

Ecco la ricetta a fine cottura:

Devo ammettere che il piatto e' risultato gustoso, l' ho usato per accompagnare delle fettine di carne in padella, ma si puo' benissimo mangiare anche da solo .

Un consiglio quando aggiungete i capperi fate attenzione al sale, e' meglio aggiungerlo alla fine per non fare salato il piatto ......
e Buon Appetito alla prossima ricetta di famiglia !